You are here
Home > Prestiti > Prestito Casalinghe > Prestito Casalinghe

Prestito Casalinghe

fdfPrestito Casalinghe, calcolo Prestito Casalinghe senza busta paga, preventivo rata Prestito Casalinghe senza stipendio, Prestito Casalinghe cambializzato o per protestati.

Sul tema del (..Prestito Casalinghe..) possiamo dire che quando parliamo del mondo dei prestiti molto spesso diamo per scontato che il richiedente possieda uno stipendio o, comunque, una busta paga da presentare come eventuale garanzia. Ad ogni modo, vi siete mai chiesti cosa succede quando, invece, sono le casalinghe a richiedere il prestito?

La situazione, di suo, è piuttosto complicata poiché le casalinghe solitamente non dispongono di uno stipendio e, di conseguenza, sono quasi sempre tagliate fuori dall’eventuali Prestito Casalinghe o banche presso cui si rivolgono. La ragione principale (anche facilmente intuibile, a mio avviso) è che, non possedendo uno stipendio da porre quale garanzia, vengono considerati come dei veri e propri rischi per l’investimento delle finanziarie poiché, quest’ultime, solitamente pensano che non saranno mai in grado di restituire il prestito ricevuto con i relativi interessi.

Per questa ragione, quindi, le casalinghe hanno necessità di porre eventuali garanzie prima della richiesta di un qualsiasi tipo di Prestito Casalinghe (cessione del quinto, ovvero un prestito dove le rate vengono ripagate sottraendole direttamente dallo stipendio del richiedente, esclusa). Queste garanzie sono piuttosto incisive e, solitamente, richiedono l’ipoteca di un immobile o la presenza di un garante (un parente o un amico, per esempio), situazione che, di suo, rende ancora più difficoltoso la richiesta di un prestito presso questo tipo di clientela.

Fortunatamente, comunque, alcune finanziarie hanno brevettato dei nuovi tipi di Prestito Casalinghe i quali permettono anche alle casalinghe (o più in generale ai clienti senza busta paga) di richiedere nuove liquidità. Ovviamente, la cifra richiedibile è veramente irrisoria (solitamente non supera i 1.000 euro), restituibile in periodi relativamente lunghi (solitamente di un massimo di 2 anni) con un tasso di interesse costante piuttosto elevato.

Tutto questo potrebbe soddisfare alcuni tipi di clienti ma, nel caso si volesse disporre di cifre più consistenti, sarà necessario che le casalinghe presentino un garante o una garanzia. In questa maniera, quindi, potranno richiedere prestiti più ingenti e, più in generale, ogni tipo di Prestito Casalinghe (cessione del quinto esclusa) poiché la finanziaria potrà disporre di un assicurazione sufficiente a permettere il rilascio del credito.

Altro sul Prestito Casalinghe
Ovviamente, nel momento in cui si decidesse di intraprendere questa strada (che generalmente considero piuttosto rischiosa poiché, nel caso non riuscissimo a ripagare il prestito, la finanziaria avrà diritto sull’immobile o inciderà direttamente sul garante), la principale azione che è d’obbligo compiere è la ricerca di un Prestito Casalinghe che sia sostenibile (in poche parole non ci deve rendere la vita impossibile; questa situazione può essere ottenuta analizzando le proprie entrate e confrontandole con la rata mensile massima che possiamo pagare senza ritrovarci in difficoltà finanziarie).

In aggiunta, una volta che avremo trovato questo Prestito Casalinghe, dovremo cercare tra varie finanziarie o banche (tramite preventivi poiché sono gratuiti e ci permettono di ottenere tutte le informazioni di cui necessitiamo) per trovare l’offerta migliore secondo le nostre condizioni economiche (solitamente quest’offerta è quella che ci permette di risparmiare maggiormente, cioè quella avente TAEG, ovvero un parametro che indica l’interesse annuo accreditato alla finanziaria sul nostro prestito, inferiore).

Ad ogni modo, onestamente mi sento di sconsigliare questa strada alle casalinghe poiché eccessivamente rischiosa. Nel caso, comunque, si decidesse di richiedere il Prestito Casalinghe, la cosa migliore da fare è quella di cercare di investirlo in un qualcosa che ci permetta di ottenere un reddito costante e, quindi, ci aiuti nella sua restituzione.

Top