Contratto di prestito, Contratto di prestito online, Guida Contratto di prestito

vediqui.com 16Contratto di prestito 2016, cerchi un guida online sul Contratto di prestito? speciale informazioni sul Contratto di prestito.

Una delle problematiche maggiori durante la vita di ogni giorno è la mancanza di fondi finanziari con cui continuare un proprio progetto. Se, da un lato, questa esigenza è maggiormente percepita da un’utenza piuttosto anziana (solitamente superiore ai 30 anni di età), è anche vero che anche un giovano potrebbe trovarsi in difficoltà economiche. Questo fattore, infatti, si è notevolmente intensificato in questi anni di crisi economica dove i giovani difficilmente riescono a trovare un nuovo lavoro. Inoltre, bisogna anche ricordarsi che seguire, per esempio, l’università in una città non natia ha un costo, e non sempre questo costo è accessibile a tutti. Per questo motivo, quindi, diverse finanziarie o banche hanno creato delle particolari offerte denominate “prestiti per giovani” oppure contratto di prestito per giovani.

Vuoi sapere tutto sul Contratto di prestito?

Questi tipi di prestito, solitamente, sono mirati ad utenze dall’età compresa tra i 18 ed i 35 anni che possiedono un conto bancario presso la finanziaria che erogherà il prestito da almeno un mese (questa condizione può variare in base alla banca consultata). Ovviamente, le finanziarie con il contratto di prestito sono ben consapevoli dell’enorme rischio che questo “investimento” porta con sé, situazione che le spinge ad effettuare controlli molto accurati con richieste piuttosto fuori norma. Per esempio, all’atto della richiesta l’utente dovrà mostrare, in aggiunta ai propri documenti di riconoscimento, l’estratto conto dell’anno. Inoltre, dovrà soddisfare una condizione piuttosto particolare: aver lavorato almeno 18 mesi nei due anni precedenti alla richiesta. Queste richieste particolari, a conti fatti, sono piuttosto comprensibili anche se, comunque, con questa crisi economica risulta davvero difficoltoso trovare utenti che le soddisfino pienamente (parlo, ovviamente, nel caso di un utenza piuttosto giovanile).

Contratto di prestito per finanziamenti ai giovani

lo scoglio si potrà entrare a far parte degli utenti ai quali verrà erogato il prestito. Quest’ultima è di entità piuttosto ridotta (arriva ad un massimo di 30.000 euro) e và restituito in un arco temporale piuttosto elevato (da 2 a 6 anni) con la possibilità di saltare il pagamento di una rata ogni anno. In aggiunta, l’offerta presenta spesso un bonus in caso di restituzione anticipata, condizione che la rende ideale per l’utenza a cui è rivolta. Non è tutto oro, però, quel che luccica: infatti, se è vero che l’offerta potrebbe sembrare piuttosto conveniente, bisogna anche considerare che c’è sempre di mezzo l’interesse annuo da pagare alla finanziaria (identificato con TAEG o TAN). Questo, di suo, sarebbe anche accettabile se non superasse determinati limiti. Con la crisi economica che viviamo, però, il contratto di prestito per i giovani è una di quelle tipologie di prestito che è praticamente insostenibile. Infatti, in età giovanile trovare un posto lavorativo è di suo molto difficoltoso, figuriamoci se si parla di un posto lavorativo a tempo indeterminato. Questa piccola considerazione, sommata al tasso d’interesse che ammonta a circa l’8%, mi rende facili il consigliarti di evitare di richiedere questo tipo di prestito.

Informati sempre sul contratto di prestito

Ad ogni modo il contratto di prestito, nel caso ne avessi proprio un disperato bisogno, ricordati perlomeno di informarti approfonditamente. Devi, infatti, ricordarti che il mercato dei prestiti è molto attivo e, di conseguenza, riuscirai a trovare facilmente un’offerta migliore semplicemente variando finanziaria, situazione che potrebbe comportarti un netto risparmio di denaro che, in età giovanile in particolar modo, fa sempre comodo.