Prestiti a pensionati grandi importi anche 60000 euro ad età avanzata, ecco come ottenerli!

4Ecco come ottenere prestiti pensionati anche fino a 60000, calcolo rata prestiti pensionati, benvenuti su vediqui.com

Nel mondo dei prestiti, una delle garanzie maggiormente richieste dalle finanziarie è sicuramente quella riguardante al reddito del richiedente. Devi, infatti, considerare che i prestiti sono dei veri e propri investimenti e, di conseguenza, le finanziarie hanno tutti gli interessi ad assicurarsi che il richiedente possa effettivamente restituire la somma ricevuta in prestito al netto degli interessi. Per questo motivo, quindi, in passato le finanziarie si rifiutavano di erogare prestiti ai pensionati poiché venivano considerati come utenti a rischio.

Informazione sui prestiti per pensionati

La motivazione di questa giustificazione non era tanto da imputare alla pensione o alla consistenza della pensione poiché, in ogni caso, le finanziarie le consideravano come fonti di reddito vere e proprio (come d’altronde sono). Il problema, invece, era dovuto proprio all’età dei richiedenti che, per poter ottenere la pensione, erano considerati a rischio in quanto la loro età era molto vicina al tasso di decesso medio (un’età teorica della mortalità). Questa motivazione veniva presa molto in considerazione dalle finanziarie poiché i prestiti solitamente erogati venivano estinti in caso di decesso del richiedente, situazione che avrebbe comportato una notevole perdita di denaro cui non erano per nulla disposti a sottostare. Con il loro blocco, comunque, sono nate delle iniziative di enti quali l’INPDAP e l’INPS che si sono frapposti alla finanziarie offrendo notevoli garanzie verso i pensionati a loro registrati. Infatti, oggi, quest’ultimi possono facilmente richiedere tutti i tipi di prestito (ovviamente sempre considerando la somma da richiedere poiché, se eccessivamente elevata rispetto all’importo della propria pensione, necessità di un ulteriore garante per non vedere la richiesta rifiutata) semplicemente richiedendo informazioni presso questi enti. Questo enorme passo avanti, però, non è ancora tutto: con il passare del tempo e varie manovre, le finanziarie hanno cominciato a sciogliere il blocco del passato permettendo alla clientela di pensionati di poter richiedere un prestito come qualunque tipologia di prestito. Sfortunatamente, però, l’alito del rischio è rimasto impresso nel cuore delle finanziarie le quali, in questo periodo, effettuano controlli ripetuti e, a volte, molto lunghi prima di accettare la richiesta. In sostanza, anche oggi conviene sempre rivolgersi presso gli enti anche per via delle notevoli agevolazioni che è possibile ottenere (tassi agevolati, possibilità di poter saldare in anticipo il prestito avendo, quindi, diritto  determinati bonus, ecc.) ma,comunque, bisogna sempre tener conto degli enormi progressi fatti in questo mercato.

Guida su come ottenere i prestiti pensionati

Ritornando, comunque, sul prestito ai pensionai, ci tengo a precisati che oggi, per via della crisi economica, questi prestiti sono molto difficile da sostenere. Infatti, l’incremento del costo di vita, sommato all’incremento dei tassi d’interesse e al diminuire della somma percepita tramite la pensione (parlo, ovviamente, delle pensioni toccate durane l’ultima finanziaria) fa si che il prestito sia estremamente difficile da restituire. Per giunta, questa situazione ha costretto le finanziarie ad intensificare i controlli per l’erogazione dei prestiti e ti devo segnalare l’enorme difficoltà nel ricevere prestiti da parte dei pensionati (anche se, comunque, allargherei questa fascia più in generale poiché i prestiti pensionati sono diventati piuttosto difficili da ricevere). Non scoraggiarti, comunque: con i tassi raggiunti da questi prestiti è quasi un vantaggio esserne estraniati (ovviamente è una piccola considerazione personale) e, infine, anche se estremamente difficoltoso, non è impossibile ottenerli. Di conseguenza, prova ad effettuare la richiesta poiché potresti persino avere esiti positivi!